07 giu

Come baciare

In questa pagina cercheremo di spiegarvi come baciare nel migliore dei modi. Nella maggioranza dei casi un bacio dovrebbe iniziare guardandosi negli occhi. Avvicinate le vostre labbra a quelle del partner fino a toccarle. Ripetete questa azione più volte; vi avvicinate, toccate le labbra e vi allontanate. Facendo così per qualche secondo verrà creata l’atmosfera, e accentuerà il desiderio di proseguire in un bacio più coinvolgente e profondo che verrà poco dopo.

Ai consigli per come baciare bene, aggiungiamo che per rendere il bacio coinvolgente e pieno di affetto è molto importante anche il modo con cui si abbraccia. Solitamente è il maschio che dovrebbe avere ben chiara questa cosa! Con calma e decisione, avvolgere con un braccio la sua vita, ottenendo così un bacio sensuale, sulle sue spalle, per bacio tenero, oppure accarezzare i capelli all’altezza della nuca per dare passionalità al bacio.

Come baciare

Qualche utile consiglio per capire bene come baciare

Come baciare bene

Se volete sapere come baciare bene, dovreste pensare a tutti gli aspetti che vi ruotano attorno; un bacio non può certo durare ore, perciò dopo qualche istante, staccate lentamente e con dolcezza le vostre labbra da quelle del partner, guardatelo/a negli occhi, riavvicinatevi per un piccolo bacino stampo e allontanatevi, cosa che potete fare più volte.

Qualche piccolo consiglio per capire come baciare:

Tutti all’inizio di chiedono come baciare bene e in pochi sanno che le labbra sono alla base del bacio, quindi curatele. Se avete le labbra screpolate usate il burro cacao e non cinque minuti prima di baciare, non risolvereste niente. Per quanto riguarda il rossetto delle signorine, non sempre è indispensabile. Inoltre è bene precisare che data la stretta vicinanza e il contatto che il bacio richiede, è facile sentire i profumi (o la puzza), quindi fate anche molta attenzione all’igiene personale.

Come baciare: l’importanza del respiro

Molte persone pensano di sapere come baciare, ma non tutti sanno quanto il respiro sia importante; il bacio alla francese va “assaporato” fino alla fine, e per poterlo fare, bisogna abituarsi a respirare dal naso. Se si ha la necessità di smettere, non staccarsi all’improvviso o, ancor peggio, non fatelo in modo da far pensare che stavate per soffocare, piuttosto chiudete lentamente le labbra per fare una pausa. Anche la pausa va fatta nel modo giusto, prima di staccarsi completamente, aspettate e cercate di capire se il vostro partner vuole riprendere oppure no. Se volete proprio finire il bacio per il momento, allontanatevi gentilmente, magari con qualche carezza di mano.

Per evitare di scontrare il naso con quello del partner, si piega la testa da un lato e per stare più comodi, uno dei due, stando seduto, sorregge l’altro con le braccia combinando così un bacio con un abbraccio. A questo riguardo, lo psicologo Onur Güntürkün ha pubblicato su Nature uno studio nel quale ha analizzato diverse coppie che si baciano in luoghi pubblici.  Secondo lo studio  è più frequente l’inclinazione della testa verso destra, fenomeno attribuito dallo psicologo alle preferenze mostrate dai neonati per il lato destro.

Se ancora non ti è chiaro come baciare, scrivi un commento in fondo alla pagina e ti daremo i consigli che ti servono. Oppure leggi i commenti di chi ha già scritto.

Alcune informazioni su come baciare le puoi trovare anche su wikipedia

672 risponste
« Commenti precedenti
  1. ginevra says:

    In questi giorni darò il mio primo bacio , però il mio fidanzato è due anni più grande di me e ho paura di fare una figuraccia perchè lui essendo più grande avrà più eaperienza … Che faccio ?!?

    Rispondi
    • admin says:

      ciao ginevra perchè pensi che farai una figuraccia? All’inizio è normale essere meno esperti e se ti vuole bene lo capirà :)

      Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Taras Polataiko: i visitatori della mostra possono tentare di svegliare la ragazza con un bacio, proprio come vuole la tradizione, e se la bella apre gli occhi, il “suo principe” deve […]

Scrivi il tuo commento

Vuoi partecipare alla conversazione?
Lascia il tuo commento!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *